Sostieni il WWF

Nuovo appuntamento con il volontariato WWF a Roma

Nuovo incontro con i volontari WWF a Roma

Il WWF Roma e Area Metropolitana propone un secondo appuntamento di condivisione e coordinamento aperto a tutti coloro che vogliono collaborare alle attività e campagne del WWF a Roma e nella Città metropolitana di Roma (ex provincia. Sabato 28 luglio inizio ore 10.00 – chiusura ore 13.30 presso la sede di di via Po 25 c E’ gradita la segnalazione della partecipazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Leggi tutto...

Soddisfatti per il Parco Regionale dell’Appia Antica

Sede del Parco Regionale dell'Appia Antica

Il parco dell'Appia antica ha finalmente regole certe per tutti! A distanza di oltre 15 anni dalla prima pubblicazione, viene definitivamente approvato il piano di assetto, vera e propria guida nella gestione, tutela e pianificazione dell'area protetta.

Leggi tutto...

Consumo del suolo: fermiamoci adesso!

Molto territorio agricolo sta scomparendo

Territorio sotto attacco! Quello che il WWF scrive da anni è evidenziato dall’ultimo rapporto ISPRA sul consumo del suolo. Coste italiane quasi cancellate dal cemento, le aree interne irriconoscibili. Basta con il cemento che distrugge per sempre! Occorre una legge che curi finalmente questa malattia.

Leggi tutto...

Natura in città: Ulivo, millenaria presenza a Roma e dintorni

L'uiivo presenta chiome imponenti

L'ulivo (Olea europaea) è un albero sempreverde a crescita lenta e molto longevo con una attività vegetativa senza sosta, in attenuazione nel periodo invernale. Secondo il clima la pianta può arrivare anche ai mille anni di esistenza. All’interno di Roma Capitale e in quasi tutti i comuni intorno l’ulivo è molto diffuso.

Leggi tutto...

Nel Mare Mediterraneo il 50% di squali è a rischio

Carcharodon carcharias-ColourEDAntoni-CMYK-OK2016

Sono descritti dal cinema come i peggiori predatori dell’uomo in mare. E’ invece accertato che nella realtà il 50% delle specie di squali del Mar Mediterraneo sono a rischio e il loro grande predatore è proprio l’uomo! La pesca accidentale è tra le prime cause. Un progetto del WWF in Adriatico prevede alleanza coi pescatori e ricercatori per ridurre danni del "by-catch”. PER SOSTENERE IL PROGETTO, LA CAMPAGNA WWF ‘ADOTTA UNO SQUALO’

Leggi tutto...