Campagna STOP al Consumo di Suolo

Parte la Campagna Mare 2017 del WWF

Il mare della costa di Roma Capitale
Domenica 11 giugno – Il WWF Roma e Area Metropolitana ha partecipato all’apertura della Campagna Mare 2017 del WWF mobilitando i propri volontari su due luoghi: uno nel Monumento Naturale della Palude di Torre Flavia, svolgendo nello stesso tempo la sorveglianza  a protezione della nascita dei piccoli di Fratino e raccogliendo firme per le campagne europee sullo stop all’uso del glifosato (diserbante tossico) e per una legge comune sulla difesa del suolo (#salvailsuolo), l’altro all’interno del Parco dell’Appia Antica (Valle della Caffarella) anche qui unendo alla mobilitazione per il mare un punto di raccolta firme per le due petizioni
Il WWF Roma e Area Metropolitana, partecipando all’avvio della Campagna Mare 2017, aderisce alle due campagne di raccolta di firme per richiedere subito una legge europea che tuteli e difenda il nostro suolo e per l’abolizione in Europa dell’uso del glifosato, pesticida terribile che avvelena suolo e cibo. Nella giornata di oggi, DOMENICA 11 GIUGNO, i nostri volontari si sono alternati in due banchetti uno a Roma Capitale, nel Parco dell’Appia (Valle della Caffarella) all’ingresso di Largo Tacchi venturi e l’atro in prossimità del mare, all’ingresso del Monumento Naturale Palude di Torre Flavia a Ladispoli in Via Roma 141. Notevole l'interesse per l'iniziativa e i molti cittadini sprovvisti dei soli due documenti validi per la correttezza della firma (carta identità e passaporto) hanno ricevuto il materiale impegnandosi per firmare online
 
Volontari WWF Roma e Area Metropolitana a Torre Flavia
 
OGNI ANNO IN EUROPA SPARISCE ROMA CAPITALE!
In Europa spariscono ogni anno, coperti dal cemento, 1000 kmq di suolo fertile, un’area estesa proprio come l’intera città di Roma Capitale. Senza un suolo sano e vivo, lo capiamo tutti, non c’è un futuro per la vita umana. Oggi, nella maggior parte del nostro continente, il suolo è costantemente sfruttato, avvelenato, consumato, contaminato e maltratto sotto ogni aspetto
Un suolo sano e vitale ci protegge dai cambiamenti climatici, dai disastri ambientali, dalle emergenze alimentari: allora perché non tutelare il nostro suolo, perché non proteggerlo per proteggere noi stessi e tutta la vita animale e vegetale? E’ ora di pretendere rispetto per la nostra vita e per gli ambienti dove viviamo. Ad oggi in Europa NON ESISTE una legge comune che difenda il suolo. Allora siamo noi, cittadini di tutta l’Europa, che chiediamo di difenderlo dal cemento, dagli interessi speculativi e dal conseguente inquinamento. Sono insieme a noi 300 associazioni che chiedono alla UE norme specifiche che influiranno anche sull’acqua e sull’aria che consentono, insieme ad un suolo vitale, la nostra esistenza.
Per saperne di più  https://www.salvailsuolo.it/
 
Volontari WWF Roma e Area Metropolitana al Parco dell'Appia
 
NON VORREI MANGIARMI IL GLIFOSATO! Come posso fare???
L’IMPEGNO DELLA COALIZIONE ITLALIANA #STOPGLIFOSATO
La Coalizione si impegna a portare un milione di firme alla Commissione Europea per sollecitare il divieto del glifosato. La grande mobilitazione pubblica che si è sviluppata lo scorso anno ha evitato che l’uso del glifosato venisse permesso nei prossimi 15 anni sui campi italiani ed europei. Ora si tratta di andare avanti fino alla messa al bando totale del pericoloso pesticida. La raccolta di firme per una legge europea di iniziativa popolare rappresenta lo strumento per arrivare velocemente al risultato. Per questo la Coalizione #StopGlifosato sostiene e dà il suo pieno appoggio alla nuova iniziativa di scala europea.
Il WWF Roma e Area Metropolitana sosterrà con specifiche iniziative la campagna e la raccolta delle firme
PER SAPERNE DI PIÙ  https://stopglyphosate.org/it/